26 novembre 2015

Storytelling

Laboratorio-scrittura-di-viaggioil Vagabondo da anni lavora a progetti di marketing territoriale legati alle capacità narrative di cui disponiamo.

I progetti sono rivolti in modo differenziato a Enti pubblici o privati e a singole aziende, interessate a promuovere in modo innovativo la propria esperienza o il proprio territorio.

Per gli Enti (pubblici o privati) le iniziative possono essere divise in varie tipologie di proposte:

1 – Attività di conoscenza del territorio (visite tematiche)

2 – Attività formative e di animazione territoriale

1.1  Alla ricerca del tempo perso

Ciclo di incontri e di passeggiate dedicato a singole tematiche, con lo scopo di narrare in modo artistico quanto emerso sia dal confronto iniziale sul tema, sia durante la passeggiata.

Le tecniche narrative utilizzabili sono: scrittura, foto, disegno, video.

Il format prevede un incontro iniziale in cui i partecipanti evocano a furia di aneddoti e ricordi il tema prescelto, così da generare una serie di elementi narrativi topici che ognuno potrà utilizzare come spunto per la propria narrazione.

Il tema deve essere particolarmente evocativo e legato alla comunità locale, meglio ancora se è una tema di attualità.

Successivamente durante la passeggiata, ogni partecipante potrà prendere altri spunti e approfondire quelli del primo incontro, così da realizzare la sua opera. In seguito, a distanza di una settimana, il gruppo si rivede e condivide quanto realizzato.

L’iniziativa può prevedere anche una successiva esposizione pubblica dei lavori realizzati, per condividere i lavori con la comunità locale.

Durata per ogni tema: 2 ore quello preparatorio, 4 ore la visita , 3 ore per incontro di condivisione

1.2 1Storytelling night

Una serata in cui celebrare il racconto e la capacità di narrare storie collettive con linguaggi differenti e contemporanei.

Una piccola maratona serale e notturna, per incontrare persone che hanno storie interessanti per il tema prescelto, cittadini come operatori. Durante la passeggiata oltre agli incontri c’è anche spazio per piccole letture di approfondimento sul tema prescelto.

La storytelling night può anche essere realizzata in occasione di eventi specifici, come la Notte Bianca, e si trasforma in un mezzo di coinvolgimento e interazione con gli spettatori che da semplici fruitori si trasformano in partecipanti attivi e coinvolti nella narrazione di un evento.

Durata : circa 2 ore

2.1 Storie in viaggio: scrittura creativa e mappe emozionali per narrare il territorio

Un laboratorio di scrittura creativa il cui tema portante è il viaggio. Tramite l’uso di giochi linguistici ed esercizi pensati apposta per gli studenti, si userà il viaggio come modo per appassionare i ragazzi alla narrazione. Per rendere più fruibili i racconti degli studenti è possibile integrare tecniche artistiche come fotografia, disegno e blogging.

Mappe emozionali e personali per la narrazione dei luoghi che viviamo quotidianamente e che hanno storie da raccontare. La tecnica dello storytelling aiuterà a comporre storie che possono essere lette dai viaggiatori per imparare a conoscere i luoghi con le storie di chi li vive.

L’obiettivo del corso sarà anche costruire storie sul futuro della città.

Durata minima: 30 ore

2.2 Parole in viaggio

All’interno del progetto il Vagabondo, operano molti artisti che quando possono prestano la loro arte all’associazione per la realizzazione di spettacoli artistici o musicali, sempre collegati al tema del viaggio.

Il caso più eclatante è il Poetar di…vino spettacolo sul tema del vino e dell’incontro realizzato dal Vagabondo nel 2008 e oggi portato in giro dagli attori Simone Castano e Valentina d’Andrea.

Altri spettacoli sono stati realizzati a Matera e in Puglia con l’attore palermitano Marco Bileddo, oggi impegnato a gestire il teatro PAT.

Altri artisti che hanno collaborato col Vagabondo nella realizzazione di eventi artistici sono stati il disegnatore Giuseppe Palumbo (2014), il videomaker Luca Acito (2014), i fotografi Massimo Tennenini , Vincenzo Cammarata, Filippo Venturi, Mariano Silletti (2013),

Durata minima: 1 ora

14018397_14000134_booksandtea3dent2.3 Il Caffè del Vagabondo

Un evento che intende portare i libri laddove i libri non ci sono. Parliamo di viaggio, ovviamente, narrativa di viaggio per grandi e piccini.

Il caffè del Vagabondo è una biblioteca itinerante dedicata al viaggio, dove chiunque può prendere un libro e sfogliarlo mentre se ne sta seduto a bere qualcosa in un bar adiacente a dove si organizza l’evento.

Lo scopo ovviamente non è far leggere tutto il libro ma dare la possibilità di sfogliarne vari.

Durata: massimo 3 ore in ogni postazione

 

Per le aziende 

A breve online

Per organizzare una delle nostre attività legate alla narrazione del territorio, scrivi a info@ilvagabondo.org

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close