In occasione del festival “So far so close. Esercizi di vicinanza”, stiamo curando alcuni progetti con la fondazione Matera2019. Nello specifico stiamo organizzando due laboratori sui giochi. 

Il primo laboratorio “Urban Games sul tema dell’Heritage” si terrà a Latronico dal 23 al 25 ottobre e sarà condotto da Davide Leone, architetto, fondatore e presidente della cooperativa e start up innovativa U’Game.

“Giocare è uno degli atti fondativi dell’essere umano. E, tramite le meccaniche di gioco, è possibile scoprire e capire la città e i luoghi di appartenenza da un’inedita prospettiva, e conoscere le differenti realtà da cui ogni area collettiva è composta. Per questo i giochi, specialmente gli Urban Games, rappresentano una promettente strategia per coinvolgere attivamente i cittadini.
Questo laboratorio permette di sperimentare i rudimenti del Game Design e di costruire insieme un gioco locale e comunitario, appositamente ideato  sulle caratteristiche delle aree interessate dal progetto.
I partecipanti saranno accompagnati da Davide Leone in un processo di comprensione ed esplorazione delle meccaniche di gioco: cosa avviene nel gioco? Quali sono i meccanismi che tengono avvinti a un’azione così futile e fine a se stessa?
Il workshop si articola in differenti masterclass, che approfondiranno in maniera teorica e pratica gli aspetti legati al gioco, attivando anche una serie di esperienze per mettere in pratica quanto appreso, oltre a veri e propri laboratori per la costruzione di giochi urbani.
Tramite un approccio ludico, si incentiverà la partecipazione del pubblico nella co-creazione di una vasta gamma di progetti innovativi.
Le formulazioni dei giochi – pur basate su esempi di format adattabili a differenti luoghi – saranno legate al contesto locale interessato.
Si approfondirà anche il tema del Covid e le sue implicazioni nella produzione di giochi urbani. In particolare si approfondiranno le tematiche relative al distanziamento fisico all’interno dei giochi, e la possibile virtualizzazione delle esperienze ludiche attraverso l’uso di piattaforme come Google Earth.”

Per informazioni e prenotazioni non esitate a contattarci!

#

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.